Society6 e le mie stampe digitali

by Liana Zanfrisco

Society6 è facile

Questo è l’articolo che avrei voluto trovare subito in  rete quando ho scoperto il sito SOCIETY6 e avevo deciso di collaborare con loro.

La prima cosa che avrei voluto leggere era proprio questa: usare, pubblicare, vendere o comprare su Society6 E’ FACILE. Perché in realtà è facile ma al primo impatto non sembra.

Society6 è una società (non è la sola ce ne sono tante altre, le scopriremo in seguito) che offre un servizio unico agli artisti che intendono vedere  le proprie creazioni stampate in digitale su tutti quei prodotti e gadget che ci piacciono tanto: T-shirts, mugs, schoppers, tote bagsbigliettini di auguri, asciugamani, tende da doccia, copripiumini e molto altro.

orchidea tra i capelli stampa digitale su schopper e cuscino

Tutto questo senza la minima spesa da parte dell’artista, senza dover investire in costossissimi materiali per la stampa, stoccaggio nel garage di famiglia ecc. ecc. (Timothy Ferris docet).

Fanno tutto loro. E i prodotti belli e pronti e soprattutto di ottima qualità arrivano a casa tua.

Primo passo

iscriviti al sito… segui le procedure che ti vengono indicate per l’iscrizione che sono praticamente le stesse che hai seguito per Facebook o per qualunque altro social.

Secondo passo

ti viene richiesto un conto PayPal, se non lo hai procedi ad aprirne uno (io per esempio non lo avevo ancora). Per identificare il tuo conto Paypal, society6 ti chiede un bonifico di 1 €, da pagare solo una volta al momento dell’iscrizione. Punto.

Terzo passo

devi cominciare a preparare il materiale per la stampa. Qui, è inutile negarlo, sono necessarie delle buone competenze grafiche e l’uso disinvolto di programmi come photoshop e illustrator (io ormai uso questi da anni), ma tu puoi utilizzare quelli che più preferisci, basta che siano in grado di esportare JPG o PNG di ottima qualità.

Quarto passo

TADAAA!

…come fare affiché  tutto il resto del mondo acquisti la tua maglietta e non quella di un altro bravissimo artista presente nel sito? (Perché siamo in migliaia).

bambina domatrice di volatili stampa digitale su bigliettino auguri e T-shirt

… ci sto lavorando, quindi, non me la sento di darti consigli al riguardo, posso solo dirti cosa sto facendo io in questo momento. Premetto che non sono una stratega del marketing e dubito che mai lo diventerò.

Sono però un’artista che ha deciso fermamente di vivere del proprio lavoro

e non essere destinata  a svolgere tanti mestieri per poter, la sera ormai stanca e con l creatività sotto i piedi, dedicarmi alla mia grande passione. Detto questo non ho scampo devo diventare esperta di marketing anch’io.

  • Per prima cosa leggi il già citato: Timothy Ferris 4 ore alla settimana. Ricchi e felici lavorando dieci volte meno . Questo libro che mi è stato consigliato da un grande nostrano del marketing Dario Vignali (ti invito ad iscriverti alla sua  sempre utilissima newsletter). Adesso sto seguendo entrambi per capire al meglio come fare impresa con il mio blog (ti giuro, questa frase mi è venuta spontanea, però devo dire fa un certo effetto).
  • Poi comincia a mettere in pratica alcuni dei loro consigli, osserva i risultati e correggi il tiro di volta in volta.

Io per il momento sto preparando un PDF con tanti disegni, lo voglio sottoporre a quattro persone di mia fiducia, perché scelgano qual’è l’immagine che vorrebbero vedere sulla loro prossima T-shirt.

Matteo (collezionista seriale di magliette), Riccardo (con molte meno magliette nell’armadio ma acutissimo osservatore), Myriam (amica piacentina il cui hashtag preferito su Instagramm è #lemiemaglietteparlano) e Sivia, giovane mamma con la passione per la moda bimbi, tenetevi pronti! tra breve troverete nella posta il mio sopracitato catalogo…e altri vorranno unirsi al gioco basta scrivetemi  una e-mail.

stampa digitale e orologio con stampa society6

Ti sarai accorto che non ho ancora parlato di profittoper questo dovrai  attendere  il prossimo post. L’articolo si sta facendo troppo lungo e rischio di perdere  la mia e la tua concentrazione.

Una cosa potresti fare ancora per me, senza per questo acquistare un prodotto

  1. Mi aiuteresti a capire su quali prodotti puntare
  2. Mi permetteresti di essere notata  dal sito Society6 e comincerei ad apparire tra i favoriti.
  3. Ti interesserà sicuramente leggere il mio recentissimo l’articolo su Saatchi Art.  La piattaforma per la vendita di opere d’arte online sulla quale ho appena aperti il mio shop. Link all’articolo
  4. Se invece vuoi visitare direttamente il mio Shop su Saatchi Art clicca qui.

Naturalmente niente “mi piace” se “non ti piace”.

Un caro saluto

la mia firma

P.S. Se pensi che possa aiutarti in qualche  modo, lascia un commento qui in basso, risponderò con piacere.

You may also like

21 comments

Stefy 15/03/2016 - 22:11

Cara Sorella,
veramente una Grande idea! Vedo che ti stai proprio dando da fare! Mi comprerò certamente qualcosa!!! Good Job!!!
Stefy

Reply
Liana Zanfrisco 15/03/2016 - 23:29

Si, in effetti ci sto lavorando molto. Prevedo di aggiungere prestissimo nuovi oggetti con nuovi pattern. Grazie per essere passata di qui… sorella!

Reply
Gabriela 17/06/2017 - 12:22

Ciao! Stavo pensando anche io di vendere su society6 e mi chiedevo se si dovessero pagare le tasse per i guadagni ottenuti

Reply
Liana Zanfrisco 18/06/2017 - 21:05

Ciao Gabriela,
ti ringrazio per essere passata di qui. Dalla tua domanda intuisco che sei un’artista anche tu.
Sai, quando ricevo una domanda come la tua (mi succede spesso) rispondo sempre: MAGARI!
… e sì, proprio magari.
Per arrivare a pagare le tasse in Italia bisogna raggiungere un certo reddito annuo. Quindi io per assurdo mi auguro di pagare sempre tantissime tasse. Il problema è che spesso con magliette o articoli simili non si riesce a guadagnare molto. In più con society6 il margine di guadagno per l’autore è davvero basso. Ti consiglio quindi di studiarti bene le linee guida che puoi trovare sul loro sito.
Se poi vuoi veramente guadagnare con un prodotto dovresti leggere prima: Quattro Ore alla Settimana, Ricchi e felici lavorando 10 volte di meno di Timothy Ferriss. Ne parlo spesso nei miei post sul blog.
Spero di esserti stata utile e ti auguro buona fortuna con il tuo lavoro.
Fammi sapere poi quale strada hai deciso di percorrere.
Ciao
Liana

Reply
SOFIA CARPINTERI 10/12/2017 - 23:02

Ciao liliana,
Anche io mi sono iscritta a society6 ma ho l impressione che sia davvero raro essere notati e che qualcuno compri qualcosa davvero che non siano magari amici e conoscenti che lo fanno quasi come favore..forse e presto per dirlo ma ho questa idea
Ciao
Sofia

Reply
SOFIA CARPINTERI 10/12/2017 - 23:03

Scusami Liana ho sbagliato a scrivere il tuo nome

Reply
Liana Zanfrisco 11/12/2017 - 10:46

Ciao Sonia, non preoccuparti per il nome… lo sbagliano anche i parenti 😉
Per quanto riguarda Society6, in parte hai ragione. Dico in parte, perché credo che affidarsi unicamente a loro per vendere, è quasi inutile, come hai ben constatato.
Certamente saprai che la vendita, anche occasionale **online** se non hai p.iva, è ILLEGALE.
Su internet in generale non bisogna mai pubblicare prezzi perché è contro la legge e chi ci prova incorre a multe davvero salate.
Quindi possiamo vendere senza p.iva solo su **marketplace**, Society6 è un marketplace e in questo caso ci tutela.
Loro ci danno la possibilità di aprire un negozio, aggiungere quanti prodotti vogliamo senza pagare; il resto, come nel caso di un negozio reale, dobbiamo realizzarlo noi. Dobbiamo imparare a farci pubblicità, dobbiamo cercare di portare traffico sul nostro profilo. Se per esempio hai una pagina Facebook del Brand lo puoi fare a pagamento spendendo anche piccole somme. Insomma, imparare a guardare alla pubblicità con occhi benevoli poiché è utile alla crescita del nostro Shop. Ovviamente le forme di pubblicità sono molteplici e NON solo a pagamento.
In bocca al lupo, Sofia!
Liana

Reply
DEBORAH MASSIMINO 24/08/2018 - 10:28

CIao Liana, sto eseguendo l’iscrizione a society6 e sono arrivata nella sezione del pagamento del bonifico per la verifica dell’account… mi potresti dire che cos’è la Paypal e a cosa serve? Purroppo è una sezione obbligatoria e non so come funziona… Grazie in anicipo

Reply
Liana Zanfrisco 24/08/2018 - 19:53

Ciao Deborah, PayPal e’ una società che offre servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet. Deve essere però sempre collegata ad un conto bancario. Quindi prima di effettuare l’iscrizione a society6 devi avere un account su PayPal. Spero di esserti stata utile altrimenti non esitare a ti contattarmi. Un saluto Liana.

Reply
Denis 23/01/2019 - 11:27

Ciao Liana!
Ho appena aperto un profilo su society6! ma ho un dubbio, il denaro che (si spera 🙂 si riceverà dagli acquisti come viene giustificato? sui marketplace si può vendere senza partita iva, ma come giustifichi il denaro che ti arriva?. fra poco aprirò la P.iva cambia qualcosa?
Un’ altra cosa ho sentito parlare spesso del libro di Ferris che consigli, ti ha aiutato davvero? ho notato che il post è del 2016, hai avuto risultati?
Ti ringrazio in anticipo se mi risponderai! appena sistemo il mio shop magari te lo suggerisco 😉
Buon Lavoro
Denis

Reply
Liana Zanfrisco 04/02/2019 - 16:35

Scusa Denis se la mia risposta arriva con un po’ di ritardo ma avevo un progetto molto articolato da finire e ho purtroppo trascurato il mio sito personale.
Dunque, per ciò che ne so io sui Marketplace si può vendere senza partita iva. Poi a fine anno dichiari tutto ciò che hai guadagnato come faresti comunque. Se non superi una certa cifra, puoi continuare a fare ricevuta con prestazione occasionale altrimenti (e te lo auguro) devi per forza aprire partita iva.

Quindi Etsy, dove sono io in questo momento o Society6 in quanto Marketplace non richiedono niente di più.

Mi chiedi di Ferris?
Se abitassimo vicini, il libro te lo passerei volentieri senza aver il bisogno di comprarlo.
Non è stato per me uno di quei manuali che si riprendono dopo averli letti.

Certo leggerlo mi ha dato una bella carica di energia, cosa non da sottovalutare.

Ci sono inoltre tante idee, suggerimenti ed esercizi che puoi mettere in pratica.
Se non hai letto mai nulla del genere, nulla sulla crescita personale, sulla routine che cambia la vita… incomincerei certamente da questo.
Mi raccomando fammi sapere del tuo Shop… Un caro saluto
Liana

Reply
Sarah Bellan 10/04/2019 - 17:26

Grazie Liana per questi consigli…sei stata per me veramente utile!

Reply
Liana Zanfrisco 07/06/2019 - 12:08

Ciao Sarah, mi fa molto piacere essere utile in qualche modo. In fondo le cose di cui parlo sono i nostri problemi comuni. Situazioni con le quali tutti noi artisti prima o poi dobbiamo confrontarci e affrontare. Un caro saluto e felice arte a te. Liana

Reply
Liana Zanfrisco 25/11/2020 - 0:58

Grazie a Te, un caro saluto
Liana

Reply
Bacodaseta Pat 07/06/2019 - 6:56

Ciao Liana ho giardato i tuoi disegni e sto seguendo i tuoi consigli, anche quelli sulla creatività bloccata, un po’ sorrido xchè io vado a ruota libera: molte volte e devo scrivere tutte le idee x non perderle col tempo!!! Inoltre parte di quello che hai scritto sul “cervello destro” io l’ho sviluppato l’inverno scorso rielaborando un corso di disegno che sortisce ottimi risultati su chi ha bisogno di sviluppare la creatività. Anch’io come te ahimè tanta fantasia ma poco business nel senso che davvero non so come muovermi!!! Society6 per es ti chiede di affiliarti? Non ho capito ancora come funziona quindi che faccio? Si o no? Tu l’hai fatto? Un abbraccio e buon lavoro a noi che ci esprimiamo con matita e colori!!!!

Reply
Liana Zanfrisco 07/06/2019 - 12:51

Ciao Patrizia,
come ti dicevo via mail sono molto contenta di tutto questa fiducia. Se vai a ruota libera, vai bene. Mai bloccare questi flussi di creatività; ed è altrettanto giusto appuntare le idee per non perderle o per usarle nei momenti in cui la creatività sembra, dico SEMBRA, voltarci le spalle. Sono felice che anche tu ti sei esercitata a mettere in moto il cervello destro, la MENTE ARTISTICA. Io questo anno ho realizzato un corso ad hoc si chiama PowerDrawing e i risultati degli allievi, come hai sperimentato anche tu, sono sensazionali.
A proposito di Society6, non sono un’affiliata, perché in questo momento non mi interessa particolarmente e anche perché sto sviluppando una nuova visione del Branding on line. Comunque di per se’ l’affiliazione è una cosa buona, un modo di guadagnare promuovendo vari prodotti ed incoraggiando le persone ad acquistarli, importante che si tratti SEMPRE di prodotti in cui si crede veramente… ma in quanto a serietà mi sembra che tu non abbia nessun problema.

Tanti auguri, cara Patrizia e buona creatività anche a te, a presto.

Reply
Nali 24/11/2020 - 18:40

Ciao Liana! Una domanda! Ma se qualcuno compra una mia opera su Society6, vengo avvisata? Se sì, come? Io non ho capito onestamente la differenza tra l’essere affiliati o meno in termini di guadagno.
In ogni caso grazie mille per le tue magnifiche spiegazioni!

Annalisa

Reply
Liana Zanfrisco 25/11/2020 - 0:45

Carissima Annalisa,
onestamente tutto quello che sapevo su Soecity6 l’ho scritto nell’articolo che hai letto.
Io ricordo di non essere stata avvisata della vendita avvenuta, me ne sono accora perché sul sito c’è una pagina dedicata ai tuoi movimenti, come in banca per capirci.
In questo periodo mi sto dedicando di più alla vendita di opere originali su Saatchi art e siti simili
Ti faccio i miei migliori auguri per il tuo lavoro.
Un caro saluto
Liana

Reply
BACODASETA Pat 07/06/2019 - 13:27

Grazie Liana! Spero che ci terremo in contatto, ci spiegherai quale sarà il risultato delle riflessioni su un modo diverso di fare branding, la parte che in pratica a me manca tutta, per ora.
Vorrei dire a Denis che 1 ho comprato subito il libro di Ferris, indubbiamente pieno di spunti e idee. Ma sto ascoltando anche l’audio libro gratuito che si trova in YouTube di Napoleon Hill ( versione completa) e che trovo veramente interessante e di Fabio Marchesi Io posso io voglio io sono. Se posso permettermi è importante avere una visione di “abbondanza “ nel campo del marketing, tutti possiamo avere un ruolo e condividere quello che c’è. Abbiate un’attitudine che guarda alto e lontano e non siate invidiosi di nessun arrivato. Questo è fondamentale! Lo testimoniano le parole di Liana❤️Buona chance a tutti noi

Reply
Claudia-Alshainblu Creations 31/10/2020 - 15:54

Ciao Liana, prima di tutto complimenti per il tuo lavoro e grazie per questo articolo pieno di suggerimenti. Io sono da pochissimo su Society 6, per me non è un lavoro, ma lo faccio per passione. Ho visto che esiste anche una versione tedesca del sito, ma non ho capito se, aprendo un negozio nella pagina americana automaticamente è visibile anche nel sito tedesco…ho provato a fare il login, vedo il mio shop ma non i prodotti…Forse mi sfugge qualcosa. tu sai se bisogna eseguire una nuova registrazione?
Per il momento non ho un vero brand , non mi concentro troppo su cosa potrebbe piacere, ma piuttosto su ciò che piace fare a me. Mi accorgo che in effetti devo migliorare sotto questo aspetto e il tuo suggerimento di utilizzare il parere degli amici mi sembra ottimo.

Reply
Liana Zanfrisco 25/11/2020 - 0:57

Ciao Claudia, non credo ci sia bisogno di una nuova registrazione. Io personalmente vedo profili americani, tedeschi o italiani. Sicuramente se ritorni sul sito tornerai a vedere tutto anche tu.
Io credo che tu abbia un brand oppure no, dovresti comunque concentrarti solo su ciò che ti piace e che sai fare meglio.
Naturalmente se vogliamo commercializzare le nostre idee, è sempre buona prassi, chiedere il parere alla nostra community, sottoponendo loro due o più idee. L’originalità vince sempre… Ti faccio tanti auguri per il tuo lavoro, un caro saluto Liana

Reply

Leave a Comment